RISPARMIO ENERGETICO
    Normativa Europea
    Normativa Italiana
    DECRETO 192 + 311 + Allegati
    Decreti Attuativi 192
    Decreto Legislativo 115/2008
    Regione Veneto
    Pubblica Amministrazione
    Energy Manager
    PRESTAZIONE Energetica (ex Certificazione)
      Registro APE Regione Veneto
      Tempistica
      Notai
      Commenti
    Tabelle e Utilità
    Strumenti Operativi
    Involucro Edilizio
    Detrazioni Fiscali
    Finanziamenti Fondo Rotativo
    Incentivi 2010 (chiuso)
    Conto Termico 2013
    Controllo Impianti Termici
    Legislazione
    Documenti da scaricare

certificazione energetica

La classe energetica degli edifici va indicata sugli annunci immobiliari di compravendite e locazioni, a partire dal 1 gennaio 2012


La certificazione  PRESTAZIONE energetica degli edifici 


 Decreto Ministeriale del 26 giugno 2009 , contenente le Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici, previsto dall' art. 5 comma 1 e dall' art. 6 comma 9 del D. Lgs. 192/2005.

Il provvedimento segue il DPR del 2 aprile 2009 n. 59, che fissa i requisiti energetici minimi per i nuovi edifici e per le ristrutturazioni di quelli esistenti.

 

Dall' AQE al ACE

L'emanazione delle Linee Guida Nazionali pone fine al periodo transitorio disciplinato fino ad ora dal Titolo II del d.lgs. 192/2005 e precisamente, in base all'art 11 c. l-bis del decreto 192.
Dal 25 luglio 2009, l'Attestato di Qualificazione Energetica (
AQE) è dismesso come documento di certificazione energetica in favore dell'Attestato di Certificazione Energetica (ACE).
In considerazione del c. 1-ter dell'art. 11, gli
AQE fino ad ora utilizzati perderanno la loro efficacia trascorsi dodici mesi dall'emanazione delle Linee guida nazionali, e pertanto dal 26 giugno 2010 la certificazione energetica degli edifici sarà affidata esclusivamente ai modelli di ACE per come predisposti all'Allegato 6 del decreto.

Fino a questa data, in sostanza, gli immobili già dotati dell' AQE potranno continuare a circolare con tale Attestato, ma dal 26 giugno 2010, qualora si debba procedere al trasferimento a titolo oneroso dell'immobile che fu dotato di AQE, si dovrà procedere alla sostituzione del predetto Attestato ormai inefficace ai fini della dotazione, con un nuovo documento - ACE - redatto secondo le indicazioni contenute nel punto 8 dell'All. A ed in base al modello di cui all' All. 6, che si differenzia dall' AQE essenzialmente per due elementi:

  • L'indicazione della classe energetica dell'edificio, che manca nell'AQE;

  • Il Soggetto certificatore, che non potrà più essere un soggetto coinvolto nella proprietà, ovvero nella progettazione o realizzazione dell'edificio, ma al contrario dovrà essere un soggetto imparziale ed indipendente e di ciò ne dovrà dare conto nell'ACE stesso (si veda all' All. 6, il punto 14). Tale dichiarazione assume rilevanza anche penale ai sensi degli artt. 359 e 481 c.p.

 

Le differenze tra ACE e AQE

ACE e Libretto

Note e raccomandazioni

 

DM 26 giugno 2009

Allegati

Rapporto2012 del CTI

Notariato su APE

Decreto Certificatori - DPR 16/04/13 n.75
riportante i criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l’indipendenza degli esperti e degli organismi cui affidare la certificazione energetica degli edifici. Nel Decreto si specificano le figure professionali abilitate a svolgere il ruolo di certificatori senza frequentare un corso e quali necessitano invece di un corso (di cui si descrivono i contenuti). Si indicano inoltre i criteri per garantire l’indipendenza dei certificatori.

Scarica il testo del Decreto
Scarica la GUIDA all'abilitazione dei certificatori energetici  (Documento riservato Soci ANIT) 


APE nella Regione Veneto  > Rendimento Energetico in Edilizia

La delibera n. 659 del 17/04/12, definisce la modalità telematica con applicativo informatico a disposizione dei professionisti accreditati che potranno compilare on-line l’A.C.E. a partire dal 2 maggio 2012.
Inoltre viene abolito l’obbligo di inviare l’Autodichiarazione “Classe G”.

Accesso Ve.Net
Intruzioni varie

FAQ Regione   (nov.2010)
FAQ Regione (apr.2012)

   

 

ABROGATA LA AUTODICHIARAZIONE DEL PROPRIETARIO:

L'Autodichiarazione di prestazione energetica dell’edificio “Classe G” è stata abrogata, ai sensi dell'art.2 comma 4 del D.M. 22 novembre 2012 pubblicato sulla G.U. n.290 del 13 dicembre 2012.

 

A partire dal 6 giugno 2013, ai sensi dell’art.6 del D.L. 4 giugno 2013 n.63, l’Attestato di Certificazione Energetica (A.C.E.) è denominato Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) mentre il suo contenuto rimane invariato fintantoché non vengano emanati decreti di modifica della metodologia di calcolo attualmente in uso contenuta nel D.M. 26/06/2009 “Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici".
Si precisa inoltre che nel portale internet Ve.Net.energia-edifici la denominazione A.C.E. è stata sostituita da A.P.E. e che anche il file .pdf rilasciato dallo stesso su cui compaia la precedente denominazione A.C.E. è considerato valido a qualsiasi scopo venga prodotto.

home page     link esterni     contatti     area riservata     scrivi     stampa la pagina
info@cornaviera.it
0,0605