FONTI RINNOVABILI
    Autorizzazioni
    Conto Energia
      Conto Energia 5
      Conto Energia 4
      Conto Energia 3
      Impianto FotoVoltaico Mier
      Impianto Termico e ACS Mier
      Cerca Energia
    Tetti Fotovoltaici
    Mobilità Sostenibile
    Ostacoli Burocratici
    Legislazione
    Documenti da scaricare
    BiPV
    Video FER
    Geotermia

Work in progress

Nuovo Impianto di Riscaldamento e Scaldacqua a Pompa di calore

 

 

A seguito lavori eseguiti nel luglio 2008 è iniziata la produzione dell impianto FV di  Pmax  1,9 kWp

Informazioni generali  
Produzione media impianto FV ca. 2000 kW/anno
Consumi (Prelievi ENEL) prima dell'intervento ca. 1600 kWh/anno - Bolletta ca 350 €/anno 
Prelievi ENEL dopo l'intervento ca. 1400 kWh/anno - Bolletta ca 320 €/anno 
Autoconsumo (quando l'impianto FV è in funzione) ca.   200 kW/anno
   

Come rilevato dalle letture del contatore ENEL, circa il 90% dell'energia prodatta dall'impianto FV viene immessa in rete per lo SSP (scambio non vantaggioso in quanto l'energia prelevata viene pagata il doppio dell'energia immessa).

 Per aumentare l'autoconsumo è stata installata una termopompa per la produzione dell'ACS che consuma solo 250 W/h, impostata per rimanere accesa solo di giorno (dalle ore 9 alle ore 16, ca. 1,5 kWh/giorno, ca. 550 kW/anno), alimentata quindi quasi totalmente dall'energia prodotta dall'impianto FV.

Nel periodo estivo la caldaia può rimane spenta, mentre nei periodi primaverili e autunnali, qualora la temperatura dell'acqua nella TP dovesse scenere sotto un valore impostato (36°), l'acqua viene portata in temperatura dalla caldaia.

Nel periodo invernale (quando la T dell'aria del locale dove è intallata va sotto i 10°) la TP potrebbe venire spenta, oppure contrubuire a innalzare la temperatura di ingresso nella caldaia.

La TP preleva l'aria dall'ambiente dove è intallata che può cominicare con l'esterno tramite finestra o ambiente confinante non riscaldato di notevoli dimensioni.

L'aria espulsa dalla TP viene al momento riversata nello stesso ambiente andando quindi a rinfrescarlo.

E' intenzione quindi di canalizzare l'aria ed espellerla all'esterno. Quale alternativa per i mesi estivi, l'aria potrebbe essere incanalata e riversata in un ambiente al piano sottotetto andando a rinfrescarlo.

 

Documentazione fotografica


Schema impianto

 

 


Varie

CercaEnergia

     

Catalogo NUOS

Nuos EVO Scheda

Caldaia EMMETI

Dich. Conformità

 

home page     link esterni     contatti     area riservata     scrivi     stampa la pagina
info@cornaviera.it
0,0781