CONDONO EDILIZIO
    Situazione e Scadenze
    Procedimento per la sanatoria
    Normativa
    Tabelle Oblazione
    Domande frequenti
    Preclusioni
    Esclusioni
    Vincoli
    Abusi accertati
    Articoli e Sentenze
    Documenti da scaricare

Misura dell'oblazione

Tabelle allegate alla Legge 24 novembre 2003, n. 326

Regolarizzazione delle opere eseguite su aree di proprietà dello Stato 

TABELLA A 

Valori unitari degli indennizzi

Classi dimensionali Comuni

Zone Territoriali Omogenee

A

B

C

D

E

F

Fino a 10.000

15,00

10,00

7,50

10,00

5,00

7,50

Da 10.001 a 100.000 

30,00

20,00

15,00

20,00

Da 100.001 a 300.000 

60,00

40,00

30,00

40,00

Oltre 300.001 

90,00

60,00

45,00

60,00

I valori sono espressi in €/mq/anno 

 

TABELLA B

Valori unitari delle aree

Classi dimensionali Comuni

Zone Territoriali Omogenee

A

B

C

D

E

F

Fino a 10.000

45,00

30,00

22,50

30,00

5,00

7,50 

2°

Da 10.001 a 100.000 

90,00

60,00

45,00

60,00

Da 100.001 a 300.000 

180,00

120,00

90,00

120,00

Oltre 300.001 

270,00

180,00

135,00

180,00

I valori sono espressi in €/mq/anno 

 

Definizione degli illeciti edilizi 

TABELLA C -  misura dell’oblazione 

Tabella allegata alla Legge 24 novembre 2003, n. 326 aggiornata con

 incrementi regionali del 5% e del (10%) per le zone soggette a vincolo

 

cifre colore nero:          versamento alla Stato

cifre colore blu o rosso: versamento alla Regione

Per come fare i versamenti consultare la pagina:  Procedimento 

 

TIPOLOGIA DI ABUSO

non residenziale

residenziale

€/mq €/mq
1 Opere realizzate in assenza o difformità del titolo abilitativo edilizio  non conformi alle norme urbanistiche e alle prescrizioni egli strumenti urbanistici

150,00

100,00

7,50

(15,00)

5,00

 (10,00)

2  Opere realizzate in assenza o difformità del titolo abilitativo edilizio  ma conformi alle norme urbanistiche e alle prescrizioni egli strumenti urbanistici alla data di entrata in vigore del presente provvedimento

100,00

80,00

5,00

(10,00)

4,00

(8,00)

Opere di ristrutturazione edilizia come definite dall'art. 3, comma d) del D.P.R.  Giugno 2001 n. 380, realizzate in assenza o in difformità del titolo abilitativo edilizio 

80,00

60,00

4,00

(8,00)

3,00

(6,00)

                                                                            Pagamento a forfait
Opere di restauro e risanamento conservativo come definite dall'articolo 3, comma 1 lettera c) del D.P.R. 6 Giugno 2001 n. 380, realizzate in assenza e difformità del titolo abilitativo edilizio, nelle Zone omogenee A di cui all'articolo 2 del Decreto ministeriale 2 Aprile 1968 n.1444.

3.500,00  

175,00

(350,00)

Opere di restauro e risanamento conservativo come definite dall'articolo 3, comma 1 lettera c) del D.P.R. 6 Giugno 2001 n. 380, realizzate in assenza e difformità del titolo abilitativo edilizio

1700,00

85,00

(170,00)

Opere di manutenzione straordinaria  come definite dall'articolo 3, comma 1 lettera b) del D.P.R. 6 Giugno 2001 n. 380 e dalla normativa regionale , realizzate in assenza e difformità del titolo abilitativo edilizio ; opere o modalità di esecuzione non valutabili in termini di superfici e di volume 

516,00

25,80 

(51,60)

Note Legge Regionale

L'incremento dell'oblazione è versato alla Regione.

Mutamento di destinazione d’uso senza opere:

fino a 100 mc di superficie, tipologia 6, per la parte eccedente tipologia 3.

Mutamento di destinazione d’uso con opere: tipologia 3.

 

 

TABELLA D

Misura dell’anticipazione degli oneri di concessione 

1. Numero abitanti 

2. Nuove costruzioni e ampliamenti (€/mq) 

3. Ristrutturazioni e modifiche della destinazione d’uso (€/mq)

Fino a 10.000 

38,00

18,00

Da 10.001 a 100.000 

55,00

27,00

Da 100.001 a 300.000 

71,00

36,00

Oltre 300.001 

89,00

45,00

 


Tabella allegata alla Legge 28 febbraio 1985, n. 47 e Legge 23 dicembre 1994, n.724

CONDONO '85

CONDONO '95

TIPOLOGIA DI ABUSO

Periodi in cui l'abuso è stato commesso

fino al 1.09.67

dal 2.09.67

al 29.01.77

dal 30.01.77

al 1.10.83

fino al

 15.03.1985

dal 16.03.85

 al 31.12.93

Lire mq Lire mq Lire mq Lire mq Lire mq
1 Opere realizzate in assenza o difformità della licenza edilizia o concessione e non conformi alle norme urbanistiche ed alle prescrizioni degli strumenti urbanistici 5.000 25.000 36.000 72.000 108.000

2  Opere realizzate senza licenza edilizia o concessione o in difformità da questa, ma conformi alle norme urbanistiche ed alle prescrizioni degli strumenti urbanistici alla data di entrata in vigore della presente legge.

3.000 15.000 25.000 50.000 75.000
Opere realizzate senza licenza edilizia o concessione o in difformità da questa, ma conformi alle norme urbanistiche ed alle prescrizioni degli strumenti urbanistici al momento dell'inizio dei lavori. 2.000 12.000 12.000 40.000 60.000
Opere realizzate in difformità dalla licenza edilizia o concessione che non comportino aumenti della superficie utile o del volume assentito opere di ristrutturazione edilizia come definite dall'articolo 31, lettera d) della legge n. 457 del 1978, realizzate senza licenza edilizia o concessione o in difformità da essa; opere che abbiano determinato mutamento di destinazione d'uso 1.500 4.000 4.000 5.000.000
Opere di restauro e di risanamento conservativo come definite dall'articolo 31, lettera c), della legge n. 457 del 1978, realizzate senza licenza edilizia o autorizzazione o in difformità da esse, nelle zone omogenee A di cui all'articolo 2 del decreto ministeriale 2 aprile 1968, qualora non trattisi di interventi finalizzati all'adeguamento igienico e funzionale. 1.500  4.000  8.000 5.000.000
Opere di restauro e di risanamento conservativo, come definite dall'articolo 31, lettera c), della legge n. 457 del 1978, realizzate senza licenza edilizia o autorizzazione o in difformità da essa. 1.000   2.500 5.000 5.000.000

 

Opere di manutenzione straordinaria, come definite dall'articolo 31, lettera b), della legge n. 457 del 1978, realizzate senza licenza edilizia o autorizzazione o in difformità da essa. Opere o modalità di esecuzione non valutabili in termini di superficie o di volume e varianti di cui all'articolo 15 della presente legge. 100.000  200.000 450.000 2.000.000

 

Note alla tabella.
1. Qualora, per la tipologia dell'abuso realizzato, si debba fare riferimento al volume, l'ammontare dell'oblazione versata con riferimento alla superficie deve essere diviso per 5 e moltiplicato per 3.
2. Qualora l'opera abusivamente realizzata comporti un aumento della cubatura rispetto alla volumetria assentita con la licenza o la concessione, si applicano le misure indicate al punto 1 per la parte eccedente quella assentita e, per la parte restante, se difforme dal progetto assentito, le misure indicate al punto 4.
3. Le costruzioni e le opere eseguite in base a uno dei titoli di cui alla lettera b) del primo comma dell'articolo 31 della presente legge sono equiparate a quelle eseguite senza titolo abilitativo.
4. Gli importi complessivi delle oblazioni non possono essere, comunque, inferiori a quelli previsti nelle ipotesi di cui al punto 7, alle colonne prima, seconda e terza

 

 

home page     link esterni     contatti     area riservata     scrivi     stampa la pagina
info@cornaviera.it
0,0703