CONDONO EDILIZIO
    Situazione e Scadenze
    Procedimento per la sanatoria
    Normativa
    Tabelle Oblazione
    Domande frequenti
      Condono dei Tecnici
      Cambio Destinazione
    Preclusioni
    Esclusioni
    Vincoli
    Abusi accertati
    Articoli e Sentenze
    Documenti da scaricare

domanda

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

Le risposte che seguono non hanno la pretesa di rappresentare interpretazioni di valore "universale" della normativa in materia: sono soltanto degli indirizzi, improntati prima di tutto alla ragionevolezza. Domande e risposte possono essere inoltrate nella pagina Contatti nell'area WEB.
Si consiglia di consultare la casistica a lato prima di inviare il quesito.  

Accesso alla sanatoria
Opere abusive che risultino ultimate entro il 31.03.2003
Cosa si intende per ultimato

Per nuovi volumi:il completamento del rustico. 

Per cambi destinazione e opere interne:completamento funzionale

Nuovi fabbricati
Solo accessori della residenza privi di funzionalità autonoma fino ad un massimo di 300 metri cubi
Ampliamenti a destinazione residenziale, turistica, commerciale, direzionale
Non superino il 30 per cento della volumetria della costruzione originaria, fino ad un massimo di 450 mc
Ampliamenti a destinazione industriale, artigianale e agricolo-produttiva
Non superino il 20 per cento della superficie coperta, fino ad un massimo di 450 mq di superficie lorda di pavimento
Mutamenti della destinazione d’uso
Ammessi alla sanatoria
Gli importi unitari per l' oblazione (€/mq.), si considerano per intero anche in caso di pertinenze/accessori o vanno moltiplicati x 0,60? 

Vanno moltiplicati per 0,60 come per il calcolo del contributo da versare al Comune.

Oblazione
Vedasi tabella con note allegate
Oneri concessori
Tabelle comunali

Come vengono trattate le volumetrie in ampliamento che eccedono i limiti fissati dalla Legge Regionale ?

E’ condonabile la parte dell’abuso che rientri nei limiti fissati dalla LR. Per la parte eccedente si ordinerà la demolizione, oppure si applicherà la sanzione pecuniaria se la demolizione non risulti possibile senza arrecare pregiudizio alla parte sanabile.

E’ condonabile la chiusura di una terrazza (realizzazione di veranda) in zona soggetta a vincolo paesaggistico ?

E’ condonabile a condizione che non risulti in contrasto con il vincolo. L’eventuale contrasto con il vincolo esistente è valutato dall’autorità preposta alla tutela di quest’ultimo (C.E.I. con trasmissione alla Soprintendenza). 

E’ necessario dimostrare la sussistenza dei requisiti di agibilità ai fini del conseguimento del condono ?

No. Il condono edilizio deve essere tenuto scisso dalla problematica della agibilità. Infatti la sanatoria viene rilasciata senza tener conto della agibilità, che potrà essere conseguita solo successivamente, se ve ne sono i presupposti, anche in deroga a norme regolamentari (ad esempio al Regolamento Edilizio), ma non a norme di rango legislativo. In altre parole il condono edilizio non richiede e non comporta automaticamente attestazione di agibilità.

In quale tipologia di abuso rientra il frazionamento in più unità immobiliari?

In tipologia 3.

Esiste un minimo per il versamento dell'oblazione ? 

No. Gli importi per l'oblazione sono previsti nella tabella approvata con la norma statale incrementata dalla LR.

Esiste un minimo per il versamento degli oneri concessori ? 

No. Gli importi per il versamento degli oneri concessori sono quelli previsti nella 
tabella comunale (se non aumentata).

La domanda deve essere fatta obbligatoriamente sul modulo approvato? 

No. Importante è che ci siano i dati essenziali voluti dallo Stato. Il Comune potrà richiedere una integrazione di dati.

E' possibile cumulare i versamenti dovuti nel caso di più interventi abusivi?

No, per ogni intervento abusivo che si chiede di condonare è necessario presentare distinta domanda, completa della documentazione necessaria, comprese le attestazioni di versamento relative (esclusivamente) al singolo abuso.

Qualora in un immobile vi siano stati incrementi volumetrici abusivi condonati con i precedenti condoni, questi volumi incidono sul calcolo delle soglie volumetriche stabilite dalla L.R. 21/2004?

No

 


Data di aggiornamento: 2-12-2004

 

home page     link esterni     contatti     area riservata     scrivi     stampa la pagina
info@cornaviera.it
0,0703